Centro Studi GISED


Vai ai contenuti
Cambia lingua  IT EN

Microvarici e Teleangectasie

Servizi online

Microvarici e teleangectasie

microvariciSono lesioni vasculari cutanee. Le teleangectasie sulla cute e sulle mucose assumono un aspetto a ragnatela di colore rosso o bluastro. Sono principalmente localizzate al volto e alle gambe. Sono presenti sia negli uomini che nelle donne a qualsiasi età. Le microvarici sono spesso localizzate agli arti inferiori.

Terapie in uso

Difficile la rimozione delle teleangectasie: è possibile usare cosmetici o lozioni auto-abbronzanti per nasconderle. In genere le teleangectasie non rispondono bene alle terapie sclerosanti. Recentemente si sono dimostrati promettenti vari tipi di laser nel trattamento delle microvarici e delle teleangectasie: laser vascolari (laser KPT, laser ND-YAG, laser a diodo, dye laser...).

Terapie in studio



Buonasera, soffro di couperose, ho fatto 7/8 sedute di laser, ma purtroppo non ho visto alcun risultato, come se non avessi fatto niente. Che consiglio mi date? Vivo a Roma e mi sono rivolta a un ospedale prettamente dermatologico, che tipo di laser devo usare? Grazie anticipatamente. Buon lavoro.

Non tutti i capillari si risolvono con il laser ma solo alcuni ed in alcune zone. Le lesioni che meglio rispondono sono i capillari superficiali e sottili. Normalmente vanno bene laser che generano luce gialla, verde o rossa. Ed infine il risultato dipende anche dalla cute del paziente e dalla mano di chi esegue il trattamento. Prof. Cleto Veller Fornasa - Centro Studi GISED

 

Buongiorno, volevo cortesemente sapere se il trattamento laser per la couperose è consigliato e se può essere risolutivo. In ultima se presenta controindicazioni (ho 34 anni). Esistono eventualmente cure alternative? Grazie in anticipo per l'eventuale risposta

La riuscita della terapia varia da caso a caso e dalla mano dell'operatore, in linea di massima è un procedimento da affrontare, come alternativa, con le stesse condizioni esiste la luce pulsata. Prof. Cleto Veller Fornasa Centro Studi GISED

 

Gent.li dott.ri, mi chiamo ..., ho 26 anni. Il mio problema è un antiestetico capillare bluastro subito al di sotto dell'occhio. Capisco che si tratta di un problema estetico, ma poichè molto evidente, è molto fastidioso. Volevo sapere se vista la delicatezza della parte fosse possibile eliminarlo in qualche modo e in caso di risposta affermativa se c'è qualche centro a Roma cui rivolgermi. Vi ringrazio per l'attenzione.

Esistono laser in grado di eliminare il suo problema. A Roma ha solo l'imbarazzo della scelta tra strutture pubbliche e private di Dermatologia e Chirurgia Plastica. Prof. Cleto Veller Fornasa - Centro Studi GISED

 

Caro dottore, le scrivo per avere un parere sincero. Da qualche tempo mi sono accorta di avere delle venuzze sul viso sottopelle che si notano soprattutto se tiro un po' la pelle delle guance...ho 23 anni prendo la pillola (...). qualche mese fa ho avuto problemi di circolazione credo a causa di una pillola che prendevo prima (...) e come "ricordino" mi sono rimasti capillari sulle cosce. Forse è stato anche a causa della ceretta. Ora uso la crema depilatoria perchè mi hanno detto che la ceretta può dare di questi problemi. Anche sul viso usavo le striscette di cera e ora non più...potrebbe darmi qualche consiglio e magari il nome di qualche prodotto veramente buono? Non so se i prodotti in commercio (e anche quelli in farmacia) sono veramente validi...aggiungo che la mia pelle ha la tendenza ad avere punti neri e di solito non è secca (soltanto a volte sulle guance ma poi metto la crema e diventa morbida). grazie mille e complimenti per il suo lavoro

Le lesioni da lei descritte non credo dipendano dalla pillola, comunque sono scettico sull'utilità delle creme, consulterei un buon laserterapista. Prof. Cleto Veller Fornasa - Centro Studi GISED

 

Gentile dottore, ho fatto il laser ad argon ai lati del naso, perchè avevo due piccoli capillari, il risultato è stato devastante: si sono ramificati. Che laser mi consiglia di fare? Grazie.

Cara signora, spesso la tendenza delle teleangectasie del volto (cd. capillari) è quella di accrescersi e ramificarsi, perciò probabilmente non si è trattato di una conseguenza negativa del laser, ma di una evoluzione naturale. Le consiglierei di sottoporsi a visita di controllo (magari dove è stata già trattata senza successo) per un eventuale ritocco. Trattamento alternativo e meno costoso è la diatermocoagulazione, effettuabile presso quasi tutti i dermatologi, chirurghi plastici, chirurghi vascolari. Cordiali saluti. dott. Lorenzo Peli. - GISED


Aggiornato il 28 nov 2016  -  Centro Studi GISED  P.I. 02274270988 | Condizioni d'uso    Privacy    Credits

Torna ai contenuti | Torna al menu
Facebook Twitter Google+ LinkedIn Email