Centro Studi GISED


Vai ai contenuti
Cambia lingua  IT EN

Il Sole per Amico

Cosa facciamo

sole amicoL'eccessiva esposizione alla luce solare è uno dei fattori di rischio nello sviluppo del melanoma e dei tumori cutanei epiteliali (carcinoma spinocellulare e basocellulare).

Il progetto "Il Sole per Amico" ha preso spunto anche dal precedente progetto SoleSi-SoleNo, coordinato dal Centro Studi GISED in collaborazione con l'Istituto Mario Negri di Milano e concluso nel 2004. A questo progetto avevano partecipato 11.230 bambini, di 122 scuole elementari, che avevano seguito interventi educativi condotti dalle loro maestre. Al termine del follow-up (1 anno) non era stato riscontrato alcun effetto significativo sulle loro abitudini di esposizione alle radiazioni solari.

A partire dal 2015 e per la durata di 1 anno l'IMI, Intergruppo Melanoma Italiano, ha avviato una campagna informativa su scala nazionale che vede l'uso di media televisivi e Internet. Nell'ambito di tale programma educativo era prevista una sezione educativa rivolta ai bambini delle scuole primarie di 22 città italiane.

Il Centro Studi GISED ha collaborato a questo programma educativo dedicato ai bambini attraverso la somministrazione di appositi questionari di valutazione alle famiglie dei bambini coinvolti negli interventi educativi.

Lo studio nelle scuole è stato coordinato attraverso la collaborazione con la rete dei centri aderenti al GISED, al GIPME (Gruppo Italiano Polidisciplinare sul Melanoma) e IMI, mediante la compilazione di un questionario (simile a quello utilizzato per lo studio SoleSi-SoleNo) nelle scuole oggetto dell'intervento attivo prima dell'intervento e dopo sei mesi dal termine dello stesso.

L'obiettivo dello studio era quello di confrontare i dati raccolti nei due diversi progetti ed ottenere informazioni sull'efficacia di un intervento preventivo complesso teso alla riduzione delle ustioni solari nei bambini e all'adozione di corrette modalità di esposizione solare.


Risultati

L'analisi dei risultati ha evidenziato che all'inizio dello studio sono stati completati 12.188 questionari, mentre alla fine dell'intervento educativo ne sono stati completati 7280 (59.7%). Non si sono osservate significative modifiche nel comportamento dei bambini, in seguito all'intervento, mentre si è registrata una significativa riduzione nella prevalenza di ustioni recenti e totali confrontando i dati ottenuti con identici questionari, utilizzati nelle stesse zone nel progetto precedente "Sole Si Sole No" del 2001.

I risultati dello studio sono stati raccolti in un articolo pubblicato dalla rivista Medicine:

  1. Stanganelli I, Naldi L, Cazzaniga S, et al. Sunburn-related variables, secular trends of improved sun protection and short-term impact on sun attitude behavior in Italian primary schoolchildren: Analysis of the educational campaign "Il Sole Amico" ("The sun as a friend"). Medicine (Baltimore). 2020; 99: e18078.

Torna ai progetti di ricerca



Aggiornato il 15 giu 2021  -  Centro Studi GISED  P.I. 02274270988 | Condizioni d'uso    Privacy    Credits

Torna ai contenuti | Torna al menu
Facebook Twitter LinkedIn Email