Centro Studi GISED


Vai ai contenuti
Cambia lingua  IT EN

Clima e malattie della pelle

Pelle, Clima e Salute > Clima e malattie della pelle

climaCambiamenti climatici e inquinamento influenzano sicuramente la salute della pelle, l'organo del corpo più esposto agli inquinanti atmosferici e alle alterazioni climatiche. Nonostante il tema sia di grande attualità sono al momento pochi gli studi sugli effetti del cambiamento climatico sulla pelle umana.

L'aumento della temperatura e dell'umidità ha effetti sulla salute della pelle ed in particolare colpisce gli individui più vulnerabili come bambini ed anziani, donne in attesa di un figlio, lavoratori impegnati all'esterno ed atleti, lavoratori in ambienti privi di raffreddamento, persone con malattie croniche o che alterano la mobilità ed il comportamento, popolazioni povere, abitanti di aree urbane più calde, etc.

I fattori climatici possono influenzare molte condizioni cutanee ad esempio possono avere effetti sull'incidenza di malattie croniche come la dermatite atopica e la psoriasi. In altri casi la deforestazione e i cambiamenti climatici sono stati associati a variazioni nella distribuzione di vettori di alcune malattie infettive della pelle (es leismaniasi, borrelliosi) modificando la loro diffusione, mentre ambienti caldi e umidi possono favorire la colonizzazione della pelle da parte di funghi e batteri.

In questa parte daremo una descrizione delle principali patologie cutanee correlate ai cambiamenti climatici. Tutta la sezione sarà costantemente aggiornata prendendo soprattutto in considerazione gli studi scientifici pubblicati e i siti istituzionali internazionali.



Aggiornato il 05 dic 2019  -  Centro Studi GISED  P.I. 02274270988 | Condizioni d'uso    Privacy    Credits

Torna ai contenuti | Torna al menu
Facebook Twitter LinkedIn Email