Centro Studi GISED


Vai ai contenuti
Cambia lingua  IT EN

Carlo IV e la ragazza "lanuta"

Servizi online

la ragazza lanuta

» Torna alla Galleria


















Immagine contenuta nel manoscritto Histoires Prodigieuses, 1560 (Pierre Boaistuau, 1517-1566)

Le cronache medioevali di tutta Europa riportano lo strano caso di una bambina di sette anni il cui corpo era ricoperto di una fitta peluria di colore rossiccio che si estendeva anche sul viso. Secondo la testimonianza di Matteo Villani, storico fiorentino vissuto tra il 1283 e il 1363, durante la permanenza in Italia dell'imperatore Carlo IV di Boemia ed in particolare durante la visita alla città di Pietrasanta in Toscana, venne presentata all'imperatore e alla giovane moglie dell'imperatore, Anna von Sceweidnitz, una bambina competamente ricoperta di peli, il cui aspetto meravigliò la giovanissima imperatrice tanto da chiedere di nutrire e curare la bambina e decidere di portarla con sè a Praga.


La vicenda è raccontata da altri testimoni del tempo quali il vescovo di Bisignano, Giovanni de'Marignoli che descrive la bambina come ricoperta completamente da capelli di un colore rosso che la rendevano simile a una volpe. Il vescovo riconosce che non si tratta di un fenomeno già presente in Toscana o ereditario ma di una sorta di mostruosità naturale.


Un tentativo di spiegazione del fenomeno viene fatto nel 1570 dallo scrittore spagnolo Antonio de Torquemada nel suo libro Jardin de flores curiosas: secondo l'autore la madre della bambina sarebbe stata influenzata durante la gravidanza dalla visione di un quadro che rappresentava san Giovanni Battista ricoperto da una pelliccia (1).


La scena della presentazione della bambina all'imperatore è presente in numerosi testi tra cui le Histoires Prodigieuses, di Pierre Boaistuau, umanista del Rinascimento che nella sua opera raccolse storie di mostri, demoni, animali fantastici, creature uomo-animale, fenomeni naturali straordinari e altro.


Secondo le conoscenze attuali le condizioni cliniche di ipertricosi o di irsutismo possono avere cause diverse quali uso di farmaci oppure malattie sistemiche come tumori pituitari, ovarici o surrenalici, sindrome dell'ovaio policistico ed altro.


  1. Katritzky MA. "A wonderfull monster borne in Germany": Hairy girls in medieval and early modern german book, court and performance culture. Ger Life Lett. 2014;67:467-480.



Aggiornato il 20 ott 2020  -  Centro Studi GISED  P.I. 02274270988 | Condizioni d'uso    Privacy    Credits

Torna ai contenuti | Torna al menu
Facebook Twitter LinkedIn Email