Centro Studi GISED


Vai ai contenuti
Cambia lingua  IT EN

Pillole di Dermatologia - novembre 2012

La cassetta degli attrezzi per l'infermiere dermatologico

Pubblicata il 12/11/2012


cassetta attrezziLa cura delle malattie dermatologiche coinvolge, oltre ai medici dermatologi, anche il personale infermieristico che in prima persona è a diretto contatto con i pazienti.

Gli attrezzi essenziali nella assistenza clinica dermatologica comprendono strumenti, informazione e addestramento utili per riconoscere una lesione cutanea e svolgere operazioni quali suturare una ferita, fare una biopsia e somministrare trattamenti.

Uno strumento importante per una valutazione dermatologica è il dermatoscopio, un dispositivo manuale utile per osservare e riconoscere lesioni cutanee di vario tipo.

In molte nazioni come ad esempio l'Australia l'uso del dermatoscopio è molto comune ma spesso gli infermieri non sono addestrati al suo uso. Eppure questo strumento, nelle mani di infermieri addestrati, potrebbe aumentare la possibilità di riconoscere lesioni cancerose, ridurre il numero di biopsie non necessarie ed indirizzare il paziente verso gli specialisti di riferimento.

Utile anche una macchina fotografica digitale che, collegata ad un computer, può permettere di stampare e scaricare foto utili per la valutazione di casi clinici.

Un piccolo vetrino può essere un mezzo poco costoso per distinguere crescite vascolari e non, oppure per raccogliere campioni da lesioni cutanee.

La lampada di Wood è utile per individuare dermatofiti e batteri della cute, fare diagnosi di eritrasma e individuare disordini della pigmentazione come la vitiligine, o altre condizioni come la porfiria.

Trattamenti quali crioterapia con azoto liquido, elettrodessiccazione e curettage sono da utilizzare con attenzione, avendo presente i possibili danni derivanti dal loro uso. Essenziale quindi un corretto addestramento prima di utilizzare queste tecniche.

È importante che gli infermieri conoscano i fattori di rischio per i pazienti ed è quindi importante l'informazione. Numerosi i siti Internet su cui trovare notizie sulle raccomandazioni e le principali linee guida dermatologiche.

Le risorse online sono varie e consentono di aggiornare le proprie conoscenze, anche gratuitamente. Archivi di immagini contenenti migliaia di foto e diagnosi dermatologiche sono ora accessibili facilmente e possono essere utilizzati anche durante l'esame clinico.

Ma la risorsa più importante è rappresentata dai medici dermatologi che hanno interesse a fornire chiarimenti ed aiuto all'infermiere impegnato nella assistenza dei pazienti dermatologici.

Di tutte queste cose parla un articolo appena pubblicato sulla rivista The Journal of Nurse Practitioners che naturalmente si riferisce ad una realtà sanitaria diversa da quella italiana.

A cura della Redazione scientifica.




Aggiornato il 28 nov 2016  -  Centro Studi GISED  P.I. 02274270988 | Condizioni d'uso    Privacy    Credits

Torna ai contenuti | Torna al menu
Facebook Twitter Google+ LinkedIn Email