Centro Studi GISED


Vai ai contenuti
Cambia lingua  IT EN

Pillole di Dermatologia - gennaio 2011

Psoriasi e sindrome metabolica

Pubblicata il 17/1/2011


Un recente studio americano pubblicato dalla rivista Archives of Dermatology ha stimato la prevalenza di sindrome metabolica tra soggetti affetti da psoriasi ed ha esaminato l'associazione tra queste due condizioni nella popolazione americana. Lo studio includeva 6549 partecipanti con età compresa tra 20 e 59 anni (1).

Studi precedenti avevano suggerito un legame tra psoriasi e alcune componenti della sindrome metabolica quali obesità, ipertensione, diabete e dislipidemia. Altri studi, tra cui uno italiano, hanno esaminato la prevalenza di sindrome metabolica in pazienti psoriasici in differenti nazioni (vedi).

I risultati dello studio americano confermano che una elevata percentuale di adulti con psoriasi sono affetti dalla cosiddetta sindrome metabolica: circa il 40%. La prevalenza risulta il doppio rispetto ai soggetti senza psoriasi. In totale su 6,6 milioni di americani adulti (età media tra 20 e 59 anni) con psoriasi, 2,7 milioni hanno la sindrome metabolica.

I dati derivano da un ampio studio di popolazione, il NHANES condotto ogni due anni a partire dal 1999.

La presenza di sindrome metabolica in pazienti affetti da psoriasi è clinicamente significativa: diventa importante individuare i sintomi della sindrome in modo da modificare di conseguenza lo stile di vita, tenere sotto controllo il peso e svolgere una appropriata attività fisica.

A cura della Redazione scientifica.

  1. Love TJ, Qureshi AA, Karlson EW, et al. Prevalence of the Metabolic Syndrome in Psoriasis: Results From the National Health and Nutrition Examination Survey, 2003-2006. Arch Dermatol. 2010 Dec 20. [Epub ahead of print]





Aggiornato il 28 nov 2016  -  Centro Studi GISED  P.I. 02274270988 | Condizioni d'uso    Privacy    Credits

Torna ai contenuti | Torna al menu
Facebook Twitter Google+ LinkedIn Email