Centro Studi GISED


Vai ai contenuti
Cambia lingua  IT EN

Pillole di Dermatologia - dicembre 2013

Il 2013 del Centro Studi GISED

Pubblicata il 31/12/2013


auguri 2013Il 2013 volge al termine e cerchiamo di riassumere le attività del Centro Studi GISED per offrire a tutti coloro che ci seguono con attenzione un'idea di quello che abbiamo fatto e per capire cosa si potrebbe fare nel prossimo anno.

Per il progetto Reshaping Dermatology, per l' innovazione dei sistemi di cura nel settore dermatologico, sono stati organizzati due congressi: La Vitiligine in Italia e nel Sistema Sanitario: l'innovazione possibile tenutosi a Bergamo il 22 Marzo del 2013 ed il tradizionale Meeting Annuale GISED, tenutosi nei giorni 5-6 Settembre a Terni.

Inoltre il dr. Luigi Naldi, presidente del Centro Studi GISED, ha presieduto il Quarto Congresso Internazionale Psoriasis 2013, un congresso a cadenza triennale che ha visto la partecipazione dei migliori esperti al mondo sulla psoriasi.

Nell'ambito delle iniziative Amici di Pelle una bella serata di musica organizzata insieme alle associazioni dei pazienti psoriasici ha visto il quartetto di clarinetti Agorà Quartet interpretare musiche di N. Rimsky-Korsakov, L. Bernstein, P. Iturralde, A. Ciesla, D. Ellington, D. Brubeck, A. Piazzolla. Il concerto Psoriasi: arie a fior di pelle si è tenuto a Bergamo, la sera del 22 Novembre 2013.

Il progetto React-Lombardia è ormai al suo quarto anno di attività e si accinge ad espandere la sua attività in altre regioni: il Quinto incontro di lavoro dello studio REACT "registro eventi avversi cutanei" si è tenuto a Milano il 31 Maggio 2013.

Per la sezione Cosa facciamo: sono proseguiti gli aggiornamenti delle Linee Guida Cliniche con aggiunta di nuove linee guida dermatologiche sia italiane che internazionali, mentre per i Progetti in corso sono iniziati alcuni nuovi studi clinici, Studio sul lichen sclerosus dei genitali, Studio dell'acne nella donna adulta, Trapianto di melanociti di origine follicolare nella vitiligine, mentre altri sono conclusi ed oggetto di pubblicazione su varie riviste scientifiche.

La galleria di dipinti raccolti nella sezione Arte e dermatologia si è arricchita di nuove immagini: sono adesso 30 i dipinti inseriti, una interessante rassegna di come l'arte è riuscita a rappresentare le condizioni dermatologiche nel corso dei secoli.

Continui gli aggiornamenti scientifici attraverso la pubblicazione di pillole informative, approfondimenti e news scientifiche e di attualità sanitaria. Importante la segnalazione di siti utili e congressi per dermatologi.

426 utenti seguono la pagina Facebook del Centro Studi GISED dove, oltre agli aggiornamenti del sito, vengono inserite notizie scientifiche, informazioni e curiosità utili per tutti coloro che ci seguono.

Su Wikipedia, la famosa enciclopedia online, è stata pubblicata la pagina dedicata al Centro Studi GISED.

I risultati degli studi condotti dal Centro Studi GISED sono stati pubblicati da importanti riviste scientifiche internazionali ottenendo vasta risonanza sia in Italia che all'estero. Segnaliamo in particolare:

Naldi L, Cazzaniga S, Gonçalo M, et al; for the EDEN Fragrance Study Group. Prevalence of Self-reported Skin Complaints and Avoidance of Common Daily Life Consumer Products in Selected European Regions. JAMA Dermatol. 2013 Dec 25. [Epub ahead of print]

Piaserico S, Cazzaniga S, Chimenti S, et al. Efficacy of switching between tumor necrosis factor-alfa inhibitors in psoriasis: Results from the Italian Psocare Registry. J Am Acad Dermatol. 2013 Dec 16. [Epub ahead of print]

Parazzini F, Cipriani S, Zinetti C, et al. Perinatal factors and the risk of atopic dermatitis: A cohort study. Pediatr Allergy Immunol. 2013 Dec 9. [Epub ahead of print]

Naldi L, Cazzaniga S. [Dermatology: experience with the disease registry for the treatment of psoriasis]. Recenti Prog Med. 2013 Jun;104:236-40.

Naldi L, Lecchi S. Floating numerators on photopatch tests: how to interpret them? Br J Dermatol. 2013 Nov;169:1161-2.

Gisondi P, Cazzaniga S, Chimenti S, et al.Psocare Study Group. Metabolic abnormalities associated with initiation of systemic treatment for psoriasis: evidence from the Italian Psocare Registry. J Eur Acad Dermatol Venereol. 2013 Jan;27:e30-41.

Mentre è in corso di pubblicazione su The British Journal of Dermatology un articolo sulla relazione tra Dieta e Psoriasi: Diet and Physical Exercise in Psoriasis. A Randomized Trial.

Due gli approfondimenti inseriti sul sito: uno su Omeopatia e Dermatologia ed uno su Uso di droghe: riconoscere i segni cutanei.

Nella sezione Il dermatologo risponde, sono state continuamente aggiornate le pagine delle singole condizioni dermatologiche con nuove terapie in studio e domande inviate ai dermatologi del sito.

Ed altro ancora che potrete scoprire direttamente sul sito oppure iscrivendovi alla Newsletter del Centro Studi GISED.

Grazie a tutti e Auguri di Buone Feste dal Centro Studi GISED.



Notte e giorno: cellule al lavoro

Pubblicata il 31/12/2013


notte e giornoLe cellule staminali della pelle avvertono l'alternarsi del giorno e della notte e sembrano riconoscere il momento del giorno o della notte in cui si trovano. Lo affermano gli autori di uno studio del Centro for Genomic Regulation (CGR), Barcellona, Spagna pubblicato dalla rivista Cell Stem Cell.

Studiando il modo in cui i ritmi circadiani sono in grado di regolare l'auto rinnovamento ed il differenziamento delle cellule staminali dell'epidermide umana i ricercatori hanno scoperto che le cellule stesse mostrano oscillazioni circadiane che possono determinare cosa devono fare in diversi momenti del giorno.

L'ipotesi alla base dello studio era che durante il giorno, quando i raggi UV colpiscono la pelle determinando danni, le cellule staminali si impegnano nella riparazione di questi danni mentre di notte, al buio, inizia il processo di differenziamento cellulare.

Per valutare queste ipotesi gli autori hanno utilizzato colture di cellule staminali della pelle con oscillazioni circadiane sincronizzate e raccolto campioni ogni cinque ore. L'analisi dei trascritti ha permesso di costruire un modello del comportamento dei vari geni cellulari durante le 24 ore.

Il risultato finale evidenzia che nelle prime ore della sera si attivano i meccanismi di riparazione dei danni da UV mentre durante le ore della notte diventano più attivi i meccanismi del differenziamento cellulare. Lo studio suggerisce che un'alterazione dei ritmi circadiani potrebbe indurre carcinogenesi e invecchiamento cellulare in cellule sane dell'epidermide umana (1).

A cura della Redazione scientifica.

  1. Janich P, Toufighi K, Solanas G, et al. Human epidermal stem cell function is regulated by circadian oscillations. Cell Stem Cell. 2013;13:745-53.


Psoriasi: un aiuto da dieta e movimento

Pubblicata il 13/12/2013


dieta e movimentoIl Centro Studi GISED e lo Psoriasis Emilia Romagna Study Group hanno condotto uno studio clinico sull'importanza dell'alimentazione nel trattamento della psoriasi i cui risultati sono in corso di pubblicazione sulla rivista British Journal of Dermatology.

È noto da tempo che aumento di peso e alto BMI sono fattori di rischio per la psoriasi: tra i pazienti con psoriasi è alta la percentuale di persone obese (1,2). Per comprendere l'effetto di un intervento alimentare e fisico sul miglioramento clinico della psoriasi 303 pazienti in sovrappeso e obesi, con psoriasi da moderata a grave, non responsivi ai trattamenti sistemici, furono inclusi in uno studio clinico.

Ad una parte di essi furono dati semplici consigli circa l'utilità della perdita di peso sul decorso della psoriasi mentre gli altri iniziarono un vero e proprio trattamento costituito da un intervento alimentare quantitativo e qualitativo associato ad esercizi fisici, mirato alla perdita di peso.

La dieta stabiliva un apporto energetico fino all'80% del RMR (Resting Metabolic Rate - metabolismo basale) nelle prime 12 settimane e del 100% nelle settimane 13-20, accompagnato da esercizio fisico, almeno 40 minuti al giorno, tre volte alla settimana.

Dopo 20 settimane fu misurato l'effetto dei trattamenti sulla riduzione del PASI (Psoriasis Area and Severity Index), principale esito atteso. Circa il 30% dei pazienti soggetti ad intervento ebbero una diminuzione di peso del 5% o più. Per quanto riguarda il PASI la riduzione fu del 48% nel gruppo trattato e del 25.5% nel gruppo soggetto solo ad informazione.

Il dr. Luigi Naldi, direttore del Centro Studi GISED, in una intervista online sottolinea l'importanza della perdita di peso in pazienti psoriasici sovrappeso e obesi. Questi pazienti rappresentano circa il 65% dei pazienti con psoriasi moderata-grave. E conclude sostenendo la necessità di ulteriori studi che valutino altre forme di supporto (es. psicologico) e di trattamenti non solo farmacologici per il miglioramento della qualità della vita del paziente psoriasico.

A cura della Redazione scientifica.

  1. http://www.centrostudigised.it/pillole_ottobre_2008.html
  2. http://www.centrostudigised.it/pillole_gennaio_2011.html



Aggiornato il 28 nov 2016  -  Centro Studi GISED  P.I. 02274270988 | Condizioni d'uso    Privacy    Credits

Torna ai contenuti | Torna al menu
Facebook Twitter Google+ LinkedIn Email