Centro Studi GISED


Vai ai contenuti
Cambia lingua  IT EN

Pillole di Dermatologia - dicembre 2009

Auguri dal Centro Studi GISED

Pubblicata il 22/12/2009


Auguri


Nervi sotto la pelle

Pubblicata il 22/12/2009


Uno studio appena pubblicato dalla rivista Pain descrive una sindrome rara denominata CAPH (Congenital Absence of Pain with Hyperhidrosis), caratterizzata da ridotta capacità di percepire dolore, sensazioni tattili e termiche, associata ad elevata sudorazione.

Gli autori, studiando due individui con diminuita capacità di risposta agli stimoli non dolorosi, completa analgesia per stimoli nocivi meccanici e termici associata ad iperidrosi e nessun tipo di deficit motorio, hanno scoperto un nuovo sistema sensoriale.

È stata l'eccessiva sudorazione a portare i due pazienti dai ricercatori.

Utilizzando idonee strumentazioni, è stata evidenziata una ridotta capacità di avvertire stimoli sensoriali attraverso la pelle pur persistendo la percezione delle sensazioni di caldo e di freddo e la possibilità di sentire le caratteristiche delle superfici toccate.

Una analisi più accurata, mediante tecniche di microscopia in immunofluorescenza, di biopsie cutanee prelevate da uno dei due soggetti ha rilevato la totale mancanza delle estremità nervose normalmente presenti a livello di epidermide, papille dermiche e follicoli piliferi, ad eccezione di una innervazione sensoria ed autonoma individuata a livello dei piccoli vasi sanguigni e delle ghiandole sudoripare della pelle.

Sarebbe questa innervazione la responsabile della persistente capacità dei due pazienti affetti da CAPH di continuare a percepire stimoli sensoriali di tipo termico o tattile e quindi di poter condurre una vita abbastanza normale.

Lo sviluppo o il mantenimento di questa innervazione sarebbe influenzata da fattori genetici o ambientali differenti da quelli già noti per gli altri tipi di innervazione cutanea.

La scoperta di questa nuova innervazione potrebbe essere utile per comprendere l'origine di condizioni dolorose croniche quali emicrania e fibromialgia (1).

A cura della Redazione scientifica.

  1. Bowsher D, Geoffrey Woods C, Nicholas AK, et al. Absence of pain with hyperhidrosis: a new syndrome where vascular afferents may mediate cutaneous sensation. Pain. 2009,147:287-98.

Pachionichia congenita

Pubblicata il 4/12/2009


La pachionichia congenita (PC) è una rara malattia genetica caratterizzata da ingrossamento delle unghie associato a ipercheratosi palmoplantare.

La malattia risulta fortemente invalidante anche a causa dei dolori che i pazienti avvertono in corrispondenza delle aree cutanee di ispessimento.

Si tratta di un disordine dovuto a mutazioni delle cheratine, proteine presenti soprattutto negli epiteli corneificati ed in alcuni annessi cutanei (peli, unghie etc.). Ad oggi sono state individuati circa 50 geni di cheratine e mutazioni in 20 geni associate a disordini genetici umani.

Cheratine coinvolte in questo disordine genetico sono soprattutto KRT6A o KRT16 nella pachionichia congenita di tipo 1 (PC-1) e KRT6B o KRT17 nella pachionichia congenita di tipo 2 (PC-2). Finora sono state pubblicate 55 mutazioni causative responsabili per PC in 108 famiglie differenti. Il gene più mutato è KRT6A e la mutazione più frequente riguarda la posizione 171 della sequenza aminoacidica.

Un trial clinico di fase 1b appena concluso ha aperto nuove prospettive terapeutiche per questa rara malattia. La sperimentazione, condotta su un singolo paziente, è durata 17 settimane ed ha visto l'uso di TD101, un siRNA (short-interfering RNA) sintetizzato avendo come bersaglio specifico l'mRNA della proteina KRT6A mutata (N171K).

La soluzione di TD101 è stata iniettata a livello di zone ipercheratosiche di un piede contro soluzione placebo iniettata nella regione ipercheratosica presente sull'altro piede.

Si è osservata una notevole regressione delle zone di callosità trattate con TD101 rispetto alle zone trattate con il placebo. Sfortunatamente l'iniezione del siRNA nella lesione risultava fortemente dolorosa. Dei successi e dei problemi connessi con le nuove tecnologie legate alla introduzione di acidi nucleici a livello della pelle si è discusso nel Sesto Meeting annuale dell'IPCC (International Pachyonychia Congenita Consortium) (1,2).

A cura della Redazione scientifica.

  1. Leachman SA, Hickerson RP, Hull PR, et al. Therapeutic siRNAs for dominant genetic skin disorders including pachyonychia congenita. J Dermatol Sci. 2008;51:151-7. Review.
  2. Leachman SA, Hickerson RP, Schwartz ME, et al. First-in-human Mutation-targeted siRNA Phase Ib Trial of an Inherited Skin Disorder. Mol Ther. 2009 Nov 24. [Epub ahead of print]


Aggiornato il 28 nov 2016  -  Centro Studi GISED  P.I. 02274270988 | Condizioni d'uso    Privacy    Credits

Torna ai contenuti | Torna al menu
Facebook Twitter Google+ LinkedIn Email