Centro Studi GISED


Vai ai contenuti
Cambia lingua  IT EN

Melasma e Cloasma

Servizi online

Melasma e Cloasma

melasmaIl melasma è una pigmentazione acquisita, di colore bruno chiaro o bruno scuro, che compare (più spesso al volto) ed è accentuato dall'esposizione alla luce solare. Può essere associato a gravidanza (si definisce allora cloasma), ad assunzione di contraccettivi orali o di altri farmaci, oppure essere senza causa apparente (idiopatico). In genere scompare dopo la gravidanza anche se può recidivare in caso di successive gravidanze o per l'uso di contraccettivi orali.

Terapie in uso

L'iperpigmentazione può essere ridotta usando preparati topici a base di idrochinone e/o isotretinoina associato a fotoprotettori, evitando esposizione a luce solare.

Terapie in studio



Sono una ragazza di ... anni. Vorrei un ulteriore parere su un intervento che mi ha consigliato di fare da un chirurgo estetico. Il tipo di intervento, ma in particolar modo il post operatorio mi turba molto. Il mio problema consiste di un melasma sul labbro superiore, comparso circa 3 anni fa, in seguito a una passeggiata al mare mentre ero sotto cura ormonale (contraccettivo). Ho provato per alcuni mesi ad aplicare una crema galenica all'idrochinone senza ottenere risultati. Al primo sole (maggio) la macchia ritorna. Qualche settimana fa ho chiesto un ulteriore consulto ed il medico mi ha consigliato la dermoabrasione per esportare uno strato di pelle, per poi continuare con l'idrochinone. Ho paura degli effetti post operatori, ma ho letto che il rossore potrebbe permanere anche per mesi o potrebbe generare una macchia bianca. Io lavoro in una pubblica amministrazione e dover mostrare un segno evidente in volto mi angoscia. Volevo inoltre chiedere se questo approccio è adatto al mio problema e ricevere maggiori indicazioni sul post operatorio. Davvero avrò una chiazza rosa (evidente credo) sul labbro superiore per mesi? Nel ringraziare rimango in attesa di un cortese riscontro.

Personalmente sarei prudente con la dermoabrasione, d'altra parte le garanzie gliele deve dare l'esecutore. Ricordi poi che non è garantita la mancata ricomparsa a seguito di nuove esposizioni. Prof. Cleto Veller Fornasa - Centro Studi GISED

 

Gentile dottore, sono due anni che combatto contro il melasma. Ho delle macchie sulla fronte e sul labbro superiore che sono comparse subito dopo il parto della mia seconda figlia, essendomi praticamente esposta al sole immediatamente per abbronzarmi un po’. Idrochininone inutile e così le creme schiarenti, qualche risultato con l'acido glicolico. Ma la mia domanda è questa, dovrei prendere la pillola per motivi curativi, questo peggiorerà la situazione? E visto che dovrò prenderla solo per qualche mese, quando la sospenderò andrò incontro ad altre macchie? Grazie.

È possibile, pertanto deve fare la massima attenzione all'esposizione, ricordi che le creme solari vanno riapplicate dopo 1 ora e 1/2 circa. Prof. Cleto Veller Fornasa - Centro Studi GISED

 

Salve dott. Sono… ed ho ...anni. Da 4 anni mi è comparsa una macchia sullo zigomo sinistro. All’ inizio era molto piccola ed ho usato creme schiarenti ma inutili, la macchia si è ingrandita sempre di più ed è molto più scura. (Prima che la macchia comparisse sul mio viso al mare ho usato la crema (con fattore di protezione) 30, 40 e 50, dalle 11:00 fino alle 16:00 ho usato il 50+ ed il mio viso è stato sempre coperto all’ombra ed in inverno usavo la crema idratante con protezione 15 e 20 comprata sempre in farmacia, questo l’ho fatto prima che avessi le macchie. Dopo la comparsa della prima macchia ho usato sempre 50+ anche in città ma è stato inutile, l`anno scorso mi è comparsa una macchia sull’altro zigomo, piccola e a volte sembra più grande ma non è molto scura. Il dermatologo mi ha detto che sono comparse a causa del sole io non ho usato mai farmaci anticoncezionali non sono stata incinta, il mio ciclo è sempre regolare ogni 28, 29, 30 giorni, metto regolarmente la protezione. Quest’anno a causa delle macchie non sono andata al mare, evito di uscire anche in città alle ore calde non so più cosa fare.  Cordiali saluti

Le macchie comparse sul suo viso fanno parte di quelle manifestazioni chiamate Melasma, di cui è favorita la persona con pelle olivastra-scura, che insorgono spesso, proprio come in Lei, senza una causa favorente (assunzione farmaci, "pillola", gravidanza, ecc.,). Ora l'uso di buoni prodotti schiarenti protratti per mesi la dovrebbero aiutare a ridurre le stesse, e se non beneficio, si può considerare se fare dei peeling. Non esageri comunque nell' evitare il mare, ecc. Usi sempre per il viso un fattore di protezione 50 e non vada truccata al sole. Dott.ssa Anna Di Landro Bg - Gised

 

Buon giorno Dottore, ho ... anni da poco meno di un anno prendo la pillola, da circa due anni ho delle macchie scure sulla fronte e intorno agli occhi, sono stata da un Dermatologo che mi ha spiegato che si tratta di un melasma, per qualche mese ho utilizzato due creme [... (a base di acido azelaico) e ...(a base di Tretinoina)], il primo mese la pelle si è esfogliata, comunque le macchie non sono migliorate, cosa mi consiglia?

La "pillola" è proprio uno di quei prodotti che favorisce la comparsa delle macchie sul viso, ma ormai anche sela sospende non è che il quadro Le regredisca. I prodotti che Le hanno prescritto sono prodotti (...e Tretinoina) che diamo, in quanto il primo a base di acido azelaico ha un effetto schiarente, mentre il secondo fa da peeling, e quindi rimuove gli strati più superficiali macchiati. Forse li ha applicati per troppo breve tempo prima di giudicarne l'effetto. Ci sono diverse altre creme in commercio specifiche depigmentanti, che potrà provare, ma non possiamo farLe nomi vari. Ovviamente il sole, la Fotoesposizione cioè, è sempre da evitare. Dott.ssa Anna di Landro Bg - CentroStudiGised

 

Salve da anni sto cercando di curare melasma/cloasma sul viso purtroppo con scarsi risultati, anzi! Un’amica mi ha consigliato una pomata (...) che mi ha letteralmente rovinato il viso! Praticamente nei punti in cui spalmavo la pelle si è macchiata ancor più. Zigomi, fronte, mento, parte sopra sopracciglia. Praticamente una cartina geografica. Ormai gli schiarenti non fanno più effetto. Potreste darmi voi un consiglio per favore? Grazie.

È strano che una crema specifica per questa patologia Le abbia peggiorato il tutto; forse è allergica a qualche componente che infiammandole la parte dove ha applicato il prodotto ha favorito poi il deposito di ulteriore pigmento. I passi successivi alle creme sarebbero dei peeling schiarenti, ma c'è il rischio che anche questi la irritino, forse anche di più!!, quindi estrema cautela! Provi ad applicare un prodotto diverso, solo all'acido azelaico, come la ... crema,che ha un effetto "schiarente"anche se non è dichiarato sul foglietto illustrativo e la applichi solo sulle macchie in modica quantità. Le darà un lieve bruciore appena applicata che dopo qualche secondo passa, se persiste e le arrossa la parte sospenda le applicazioni e non possiamo darle alternative. Dott.ssa A. Di Landro Bg - CentroStudiGised

 

Buonasera. Ho... e soffro di melasma al viso da qualche anno. Ho provato tante creme farmaceutiche senza alcun risultato. Negli ultimi mesi ho effettuato 4 sedute di luce pulsata ... ma i risultati sono stati praticamente nulli. Ho notato un leggero schiarimento ma presumo sia dovuto alla totale mancanza di sole e il mettere rigorosamente la protezione totale 50+ tutto il giorno. Adesso non posso ricominciare nessuna nuova terapia perchè in ... il sole è già troppo forte ma vorrei sapere se posso abbronzarmi un po’ in modo graduale con protezione perchè il problema del pallore è diventato esteticamente maggiore delle macchie brune! cordiali saluti

Con il sole migliora l'abbronzatura ma aumenta il melasma...per quest'ultimo potrà provare il laser in autunno, ma tenga presente che qualsiasi risultato non è da considerarsi definitivo. Prof. Cleto Veller Fornasa - Centro Studi GISED

 

Gentile destinatario, ho ... anni. Da circa 2/3 anni sul viso mi sono comparse alcune macchie che il dermatologo che ho consultato ha identificato come melasma. Il dermatologo mi ha consigliato di sottopormi all'applicazione di una maschera da lasciar agire sul volto per otto ore assicurandomi un miglioramento del problema ma informandomi che, per mantenere nel tempo i risultati raggiunti ed evitare il ripresentarsi del melasma, non dovrò più espormi al sole. Relativamente al mio problema ho chiesto anche il parere di un chirurgo plastico il quale mi ha consigliato invece di sottopormi a sedute di peeling TCA. In base alla Sua esperienza qual'è il trattamento migliore per il melasma? La ringrazio molto! Cordialità

Effettivamente la prima cosa da attuare per questo problema è non esporsi al sole, per cui per tutto il periodo estivo deve oltre che non stare al sole applicare una crema a massima protezione su tutto il viso. Riguardo alle terapie, possono essere varie, anche se la ideale non esiste!, e vanno dall'applicazione di creme "schiarenti", che possono avere una certa efficacia se applicate per periodi protratti, ai trattamenti fisici, laserterapia, peeling, ecc. Ovviamente questi ultimi sono più impegnativi (forse il collega non le ha spiegato cosa è esattamente il peeling TCA e al fatto che per giorni avrà la pelle rossa e dovrà starsene chiusa in casa). Dott.ssa Anna di Landro Bg - CentrostudiGISED

 

Da un anno mi sono apparse macchie solari sulla fronte e sulle labbra zona baffetto che hanno chiamato melasma. Ho sentito parlare dell'acido glicolico e vorrei sapere se aiuta a risolvere il problema.  Da considerare che io non ho mai preso farmaci anticoncezionali, ma mi è stato detto che anche assumendo antinfiammatori può capitare. Non ho avuto una lunga esposizione al sole, perchè è stata una mattina di marzo facendo una passeggiata tra le 10 e le 11 e c'era caldo. Quando sono tornata a casa ho trovato queste macchie sul viso. Il dermatologo mi ha dato una crema protezione 50 e una crema schiarente: risultati zero. Voi potete aiutarmi ? grazie

La prima terapia per il Melasma è la prevenzione, evitando la fotoesposizione e quindi usando creme antisolari a massima protezione fin dalla primavera. Tra i farmaci specifici per il problema c'è l'acido glicolico, di cui esistono formulazioni in crema di varie concentrazioni e anche soluzioni per peeling, molto superiori come concentrazioni. Ovviamente i peeling hanno un effetto superiore nel dare la regressione, ma dobbiamo dire che in questo campo il farmaco o la crema ideale ancora non esiste, per cui bisogna trattarsi per periodi prolungati. Dott.ssa A. Di Landro Bg - Gised

 

Salve, ho ... anni e da 3 anni mi sono comparse delle macchie solari. Questo perchè prendevo la pillola anticoncezionale per scopi curativi....Ogni anno è sempre peggio e pur mettendo la protezione totale sia d'inverno che d'estate ogni anno ne viene una nuova... le creme schiarenti servono a poco anche perchè con la bella stagione ricomincio da capo. C'è qualcosa di nuovo? Sono disposta ad andare all'estero! Per me è un incubo. Grazie mille.

Cara signora, il Melasma (o Cloasma) è una pigmentazione della pelle, frequente nella donna, che può interessare, in grado variabile, la fronte, le regioni zigomatiche e l'area peri-orale. Più spesso insorge in gravidanza come manifestazione fisiologica. Può inoltre associarsi all'impiego di contraccettivi orali. Non si conoscono i meccanismi attraverso cui tale pigmentazione insorge. Sappiamo che le lesioni si accentuano dopo esposizione solare e tendono ad essere persistenti al termine della gravidanza o dopo la sospensione dei contraccettivi. Capisco la sua ansia. Sfortunatamente, pur trattandosi di una condizione molto frequente, non esistono trattamenti sicuramente efficaci. E' importante garantire una adeguata fotoprotezione che eviti l'accentuazione delle lesioni. Possono essere impiegati, con risultati variabili creme schiarenti ad esempio a base di idrochinone. Sono anche stati proposti prodotti topici contenenti derivati della vitamina A (acido retinoico, retinaldeide) e l'acido azelaico. Risultati variabili forniscono i "pigmentari" (laser alessandrite, rubino e YAG). Le lesioni possono essere mascherare con opportuni make-up. Con i più cordiali saluti. dott. Luigi Naldi. Coordinatore Gruppo Italiano Studi Epidemiologici in Dermatologia.

 

Egregio Dottore mi chiamo ... ho ...  anni e da alcuni anni ho delle macchie di melasma sul volto e precisamente sul labbro superiore (sembrano baffetti), e sulla fronte. Le faccio notare che non ho preso la pillola anticoncezionale, ma sono il risultato della sola esposizione al sole. Metto lo schermo solare tutti i giorni e le copro con del make-up adeguato ma il risultato non è per niente gradevole. Ho sentito parlare del laser che cancella queste macchie in TV, dove ne elogiavano i risultati, e sebbene la paziente dovesse sottoporsi a circa 4 sedute le macchie scomparivano di certo. Mi consiglia un centro dove poter risolvere il mio problema, magari vicino alla mia regione di residenza...? Mi dia una mano, queste macchie mi ossessionano. Grazie.

Ha già applicato creme schiarenti e a base di acido glicolico? Una possibilità terapeutica sono i peeling all'acido glicolico; per il laser non possiamo indicare centri specifici, che sono in genere privati. Qualsiasi terapia non risolve comunque definitivamente il problema, che tende a tornare con la primavera-estate. Cordialità, Dott.ssa Anna Di Landro - GISED

 

Buongiorno, ho ... anni e da circa due ho notato la comparsa di alcuni puntini bianchi sulla gambe, solo sulla parte anteriore. Ho notato che ultimamente questi puntini sono aumentati di numero. Il colore è bianco, sono piccolissimi. Il mio medico mi ha detto di non preoccuparmi, ma vorrei sapere da che cosa possono essere dovuti, se è possibile che la cosa degeneri in vitiligine,e se eventualmente ci sono delle cure preventive che potrei provare a seguire. Grazie

Si potrebbe trattare di una fase molto iniziale della Leucodermia acquisita lenticolare, tipica delle donne e che interessa le gambe. La causa è sconosciuta, si ha una lenta comparsa di chiazzette grandi quanto lenticchia bianche e che praticamente non è trattabile. Attenzione a non farti microtraumi, perchè in sede può insorgere la macchia. Ciao, Dott.ssa A. Di Landro BG

 

Buongiorno, ho ... anni e da circa 4 anni mi sono comparse delle macchie solari ai lati della fronte e sugli zigomi. Sono andata da molti dermatologi che mi hanno consigliato trattamenti con acido glicolico e acido cogico. Ho fatto i trattamenti senza alcun risultato. Durante un viaggio in Australia ho acquistato in farmacia una crema contenente idrochinone al 2%. La crema ha prodotto ottimi risultati: sugli zigomi le macchie sono scomparse, mentre sulla fronte soltanto uno dei due lati si è sbiancato moltissimo, l'altro lato è rimasto più scuro. Due domande: 1) sto usando questa crema da sei mesi, devo interromperla perché può causare effetti collaterali oppure posso continuare sperando che anche il lato più scuro della fronte si schiarisca? 2) Perché l'idrochinone al 2% in Italia non è legale? Ringrazio anticipatamente.

L'idrochinone è ancora oggi uno dei farmaci depigmentanti più usati, ma ad alte concentrazioni può dare irritazioni, per questo in Italia non è in uso al 2%, e se se ne abusa nel tempo si deposita nei tessuti dando un quadro di Ocronosi acquisita, che è segnalata nelle ragazze nere o mulatte che tentano di schiarirsi al pelle mettendo il prodotto per tempi prolungati. Cordialità, Dott.ssa Anna Di Landro - GISED

 

Buonasera mi chiamo ... e ho ... anni. Da alcuni anni ho un melasma esteso su gran parte del volto e mi è sorto in seguito all'assunzione della pillola anticoncezionale. Ho provato tutte le creme possibili e immaginabili, ho fatto peeling, fra cui il TCA ma niente, purtroppo la situazione non è migliorata. Sono andata anche a Milano per valutare l'ipotesi del ma mi è stato sconsigliato invitandomi a provare peeling più dolci e adatti al mio tipo di problema. Ho partorito ma la gravidanza non mi ha peggiorato il melasma. Vorrei sapere se esistono dei peeling specifici per il melasma ma non devastanti come il TCA. Grazie per il Vs tempo e cordiali saluti.

Si, ci sono peeling che all'acido glicolico associano una sostanza depigmentante come l'idrochinone, che dovrebbero far migliorare un problema come il suo; questi trattamenti in genere sono eseguiti in ambulatori privati e non nelle strutture pubbliche. Cordialità, Dott.ssa Anna Di Landro - GISED

 

Gentili Dottori, mi chiamo ..., ho ... anni, e da 4 anni soffro di melasma (insorto durante la prima e unica gravidanza). L'ultimo dermatologo a cui mi sono rivolta mi ha prescritto, tra le altre cose, ... crema. Mi chiedevo: l'idrochinone è realmente cancerogeno? e poi: va applicato su tutto il viso o solo sulle macchie? (Non è che dopo mi si sbiancano le macchie ma di più la parte di viso che è già bianca?). Lo sbiancamento prosegue anche dopo la sospensione del trattamento? Potrò abbronzarmi? Il trattamento è definitivo (se mi riespongo al sole ritornano le macchie?) Che ne sarà della mia pelle se decidessi di fare un altro figlio? Grazie per la cortese disponibilità. Cordiali saluti.

La crema di cui parla va applicata solo sulle macchie, non sulla pelle normale; non abbia paura del rischio cancerogeno perchè l'assorbimento per via cutanea del prodotto è minimo. Per quanto riguarda il sole, certo per lei è controindicato ed ogni volta che si espone rischia che le macchie recidivino, quindi attenzione! Usi sempre creme antisolari a massima protezione. Anche una nuova gravidanza le può favorire la recidiva, ma oggi ci sono terapie varie per cui non si scoraggi, oltre alle creme locali si possono eseguire trattamenti a tipo peeling che senz'altro sono un aiuto. Cordialità, Dott.ssa A. Di Landro - GISED

 

Buon giorno caro dottore, ho usato per piu' di un anno una crema decolorante sulle guance ed adesso e' piu' di due mesi che non la uso ma, ora quando prendo il sole la pelle sulle guance non si abbronza rimane bianca, come una macchia lucida. Sembra anche essere diventata piu' grassa in quel punto li', anche leggermente in rilievo. Come posso curarla? Ogni tanto mi esce qualche brufoletto fastidioso, che cosa mi e' successo? Come faccio a curarla? Grazie attendo una risposta

Senza dubbio risente dell'applicazione della crema decolorante, che le ha lasciato l'alone più chiaro, ma perchè ha applicato la stessa? Ci vorrà tempo ma la pelle poco alla volta dovrebbe riprendere un colore omogeneo. Per i foruncoletti saltuari applichi una crema a base di antibiotico, come con clindamicina o eritromicina, la sera, non al mattino se durante il giorno va al sole, e vedrà che il problema migliora. Cordialità, Dott.ssa Anna Di Landro - GISED

 

Gentile Dottore, Dopo una "terribile" esposizione al sole in alta quota ca. 5 anni fa mi sono comparse delle macchie solari simili a delle verruchine piatte sulle mani e sulla fronte; e mancanza di melanina (macchie bianche) sparse soprattutto nelle gambe e nelle braccia. Per le macchie sulle mani e sulla fronte avevo chiesto consiglio a un dermatologo che riteneva si trattasse di un "virus" solare. Mi ha consigliato di usare ... come trattamento in crema e ... per alleviare l'effetto esfoliante della crema. Come seconda opzione avrei potuto ricorrere alla crioterapia che mi è stata sconsigliata di primo acchìto perché le verruchine sono tante e le cicatrici potrebbero essere indelebili. Pur avendo seguito il trattamento in modo abbastanza regolare, non ho percepito dei grossi risultati. A questo punto mi rivolgo a lei per un consiglio sia sulle macchie che sulla mancanza di melanina. La ringrazio per la sua gentile risposta in merito e la saluto cordialmente.

Certo, se ci sono le verruche piane bisogna insistere con le terapie per farle regredire, altrimenti nel tempo si moltiplicano. Il prodotto che le hanno consigliato è ancora valido e non c'è molto di più; una crema a base di podofillotossina (...) può essere un tentativo ulteriore, ma sempre da applicarsi per periodi protratti. Le macchie bianche che descrive alle braccia e gambe possono rientrare in una ipomelanosi lenticolare idiopatica acquisita, tipica della donna adulta, a causa sconosciuta, e praticamente poco trattabili. Mi dispiace non poterle dare altre notizie positive. Cordialità, Dott.ssa Anna Di Landro - GISED

 

Buongiorno professore, sono una ragazza di ... e volevo farle una domanda riguardante le macchie scure. Esse compaiono anche dopo una breve esposizione solare nella seguenti zone: intorno alle ascelle nella parte anteriore del corpo in modo uguale da entrambe le parti; in modo diffuso e irregolare invece sul seno sinistro, nella parte interna. Queste macchie le ho sempre avute, fin da piccola in particolar modo nella prossimità della ascelle; sarei felice se esistesse un metodo efficacie per eliminarle. Cordiali saluti

Il tuo è un problema che in genere si verifica in chi ha dislipidemie, diabete o problemi di sovrappeso, e purtroppo è poco curabile, se non migliorando i valori ematici dei grassi, zuccheri, ecc. Puoi provare ad applicare per periodi protratti pomate all'ossido di zinco, ma topici specifici non ce ne sono. Dott.ssa Anna Di Landro - GISED


Aggiornato il 28 nov 2016  -  Centro Studi GISED  P.I. 02274270988 | Condizioni d'uso    Privacy    Credits

Torna ai contenuti | Torna al menu
Facebook Twitter Google+ LinkedIn Email