Centro Studi GISED


Vai ai contenuti
Cambia lingua  IT EN

Lentiggini ed Efelidi

Servizi online

Lentiggini ed Efelidi

lentigginiLe lentiggini solari sono macchiette brunastre di pochi mm di diametro che compaiono a seguito di intense e ripetute esposizioni solari sulle parti esposte del corpo (in genere, spalle, arti superiori e viso). Le lentiggini solari sono più comuni in individui con pelle chiara e sono un segnale che indica la necessità di meglio proteggersi dal sole.
Le
efelidi sono fitti puntini brunastri della pelle del viso e degli arti superiori presenti fin dalla giovane età e che si accentuano con l'esposizione al sole.

Terapie in uso

L'esposizione al sole aumenta la visibilità delle efelidi. E' importante evitare la fotoesposizione anche mediante l'uso di fotoprotettori ad elevata protezione Nel caso in cui la presenza eccessiva di efelidi crei problemi di tipo estetico è possibile usare prodotti schiarenti ad esempio creme all'acido azelaico, acido glicolico e idrochinone.

Terapie in studio



Salve, sono una ragazza di 28 anni. Da qualche tempo, a causa dell'esposizione al sole, mi sono comparse delle lentiggini solari di diversa grandezza su decolté e spalle. All'inizio non erano molte, ma ogni anno, malgrado la protezione solare, aumentano sempre di più. È possibile eliminarle con la crioterapia? Se sì, dopo quanto tempo dal trattamento posso espormi nuovamente ai raggi solari? Grazie

Escluderei la crioterapia, può tentare con il laser ma anche su questo ho molti dubbi. Prof. Cleto Veller Fornasa - CentroStudiGISED

 

Buon giorno Dottore, sono un uomo di 35 anni, sono di carnagione “normale", mi abbronzo facilmente e intensamente, occhi scuri e capelli castani. Improvvisamente quest'anno mi sono comparse sul viso, sugli zigomi e sulle tempie alcune macchie brune. Non so spiegarmi queste macchiette anche perche' utilizzo con attenzione creme con protezione 15 o 20 di marche conosciutissime, (tranne forse la mia prima esposizione che però risale ad aprile e per meno di un'ora in un parco cittadino) Chiedo lumi e correttivi cordiali saluti e ringraziamenti.

Le macchie che descrive localizzate al viso sembrano proprio corrispondere a delle Lentigo solari, che sono favorite dalla fotoesposizione e insorgono più facilmente sulla pelle "bruna". In genere possono essere favorite dall'assunzione di farmaci (ha assunto antibiotici, antiinfiammatori,ecc.? durante la primavera-estate?). Attenzione per le prossime esposizioni; in pratica dovrebbe evitare il sole al viso e mettersi una crema max, 50+, altrimenti peggiora. Diversi sono i prodotti o "schiarenti" che potrà applicare sulle chiazze, ma che agiscono dopo un periodo protratto di applicazione, 3 mesi minimo. Dott.ssa Anna Di Landro Bg - CentroStudiGised

 

Egregio esperto dermatologo, ho 28 anni sono chiaro di carnagione, ogni volta che vado al mare utilizzo uno spray protettivo abbronzante ... prot. 8, nonostante questo mi escono facilmente sulla pelle dei nei o macchie solari, come posso abbronzarmi al tempo stesso senza che queste vengano fuori? Grazie

Le lentiggini e i nevi sono legati alla fotoesposizione, per cui il concetto è che più prende sole e più aumentano; per evitare ciò, deve attuare una fotoesposizione graduale e protetta da una buona crema antisolare, a fattore di protezione superiore a quello che Lei usa di solito e più "seria" dal punto di vista farmaceutico (Media o Totale nei primi giorni). dott.ssa Anna Di Landro BG - CentroStudiGISED

 

Salve. Ho ... anni ed è da quando sono piccola che sono ricoperta su tutto il corpo (viso, braccia, spalle, gambe) di efelidi. Queste mi hanno portato e mi portano dei problemi a livello sociale, facendomi sentire sempre a disagio. Bene, volevo sapere se ci sono delle cure per smacchiarle o quanto meno ridurle perchè a quanto ho capito non si possono eliminare no??? attendo una sua risposta. Grazie.

Trattamenti specifici per eliminare queste macchie cutanee non ce ne sono; in genere aumentano dopo la fotoesposizione per cui lei dovrebbe proprio evitare di prendere sole, sia naturale che artificiale, Lampade!, per non farle aumentare durante la stagione estiva. Se vuole provare a ridurre quelle del viso potrebbe applicare per periodi protratti creme all'acido azelaico e all'acido glicolico e idrochinone, ma non è detto che avrà risultati eclatanti! Dott.ssa A. Di Landro BG.- CentroStudiGISED

 

Sono una ragazza di ... anni con la pelle "normale" nel senso nè troppo chiara, nè troppo scura, con alcune lentiggini sul viso. Vorrei chiedervi come mai proprio ora nel periodo che ci si espone al sole queste lentiggini sono molto molto più evidenti rispetto all'inverno? Sembra addirittura di trovare qualche "macchia" nuova, perchè? Premetto che al mare sono quasi costantemente sotto l'ombrellone, facendo uso di cappello che copre il viso, ed applicando sempre sul viso una crema protettiva con SPF 50+.
Grazie mille. Cordiali saluti.

Quelle che descrivi al viso sono le Efelidi, che hanno la caratteristica di aumentare con la fotoesposizione, quindi con il sole, e di ridursi spontaneamente durante la stagione invernale. Probabilmente, visto che malgrado l'uso della crema antisolare ti aumentano, non ti proteggi abbastanza anche prima delle vacanze. Dovresti applicare la crema antisolare da primavera inoltrata e più volte nella giornata. dott.ssa A. Di Landro – Centro Studi GISED

 

Salve, mi chiamo (...) ed ho ... anni. Da vari anni ho notato di essere ricoperto sul tronco, sulle spalle e lungo le braccia, sulla parte esposta al sole, da una specie di lentiggini, e' normale? In attesa di una cortese risposta ringrazio e saluto.

Caro (...), i due problemi più comuni che corrispondono a quanto descrivi sono: - le efelidi: fitti puntini brunastri della pelle del viso e degli arti superiori presenti fin dalla giovane età e che si accentuano con l'esposizione al sole. - le lentiggini solari: macchiette brunastre di pochi mm di diametro che compaiono a seguito di intense e ripetute esposizioni solari sulle parti esposte del corpo (in genere, spalle, arti superiori e viso). Le lentiggini solari sono più comuni in individui con pelle chiara e sono un segnale che indica la necessità di meglio proteggersi dal sole. Cordiali saluti Cordiali saluti dott. Luigi Naldi Coordinatore Gruppo Italiano Studi Epidemiologici in Dermatologia (GISED)

 

Le scrivo in quanto da circa 2 anni mi è comparsa una macchia scura sulle labbra abbastanza grande. Dopo qualche inutile ricerca in farmacia sono andato a fare una visita dermatologica che ha escluso al momento problemi gravi ma per eliminarla mi hanno consigliato solo la chirurgia estetica. Ci sono altri metodi come creme o altro ??

Effettivamente non ci sono creme che possano farle regredire la macchia, inquadrabile come una Lentigo o lentiggine. Se aumenta di dimensioni, utile asportazione chirurgica e verifica istopatologica. Ne ha altre in bocca o ai genitali? Qualche volta sono multiple in queste sedi e del tutto benigne, pur se a eziologia sconosciuta (Malattia di Lauger-H.). Cordialità, Dott.ssa A. Di Landro - GISED


Aggiornato il 28 nov 2016  -  Centro Studi GISED  P.I. 02274270988 | Condizioni d'uso    Privacy    Credits

Torna ai contenuti | Torna al menu
Facebook Twitter Google+ LinkedIn Email