Centro Studi GISED


Vai ai contenuti
Cambia lingua  IT EN

Impiego del laser ad eccimeri nella vitiligine

Cosa facciamo

La vitiligine, malattia caratterizzata dalla scomparsa delle cellule che producono la melanina (melanociti) in aree circoscritte della pelle con conseguente perdita della normale colorazione della cute, può avere importanti ripercussioni psicologiche e sociali in chi ne soffre, soprattutto nei soggetti giovani. La malattie tende a persistere indefinitivamente.

Non sono disponibili trattamenti definitivi e sicuramente efficaci della malattia. Le proposte terapeutiche si possono ricevere variano spesso da un centro all'altro e appare importante ottenere affidabili stime di efficacia dei trattamenti via via proposti.

Il Centro Studi GISED ha condotto uno studio clinico controllato e randomizzato sull'efficacia della combinazione laser ad eccimeri e idrocortisone 17-butirrato nel trattamento della vitiligine della regione viso/collo in soggetti che non rispondevano ad altri trattamenti. Il laser ad eccimeri emette luce ultravioletta monocromatica a 308 nm con elevate energie ed in modo estremamente selettivo sulle sole aree affette.

In totale, 84 pazienti (44 donne e 40 uomini, età media 44 anni) con vitiligine localizzata sul viso e sul collo sono stati attribuiti casualmente (randomizzazione) ai due trattamenti per 12 settimane.

L'esito primario è stato una riduzione di almeno il 75% dell'area delle lesioni trattate, valutata attraverso tecniche di analisi di immagine computerizzata. Esiti di efficacia secondari sono stati il miglioramento valutato con gli indici PGA (Physician's Global Assessment), e SKINDEX-29.

La tabella qui sotto riassume i risultati dello studio secondo analisi che tengano conto di tutti i soggetti trattati (analisi cosiddette "intention to treat") o limitatamente ai soggetti che hanno completato lo studio (analisi "per-protocol"):

Percentuale di
ripigmentazione
Laser terapia Terapia combinata:
laser + idrocortisone
17-butirrato
Totale
Intention-to-treat
<75% 35 24 59
>=75% 7 18 25
Per-protocol
<75% 29 22 51
>=75% 7 18 25

I risultati di questo studio, appena pubblicato sulla rivista British Journal of Dermatology, mostrano come la terapia combinata laser ad eccimeri 308 nm e idrocortisone 17-butirrato determini un miglior grado di ripigmentazione rispetto alla terapia con solo laser ad eccimeri (1).

  1. Sassi F, Cazzaniga S, Tessari G et al. Randomized controlled trial comparing the effectiveness of 308-nm excimer laser alone or in combination with topical hydrocortisone 17-butyrate cream in the treatment of vitiligo of the face and neck. Br J Dermatol. 2008 Aug 19. [Epub ahead of print]



Questo trial è stato registrato sotto Cochrane Skin Group, Ongoing Skin Trial Register nel marzo 2007, numero di registrazione CSG47.



Torna ai progetti di ricerca


Aggiornato il 28 nov 2016  -  Centro Studi GISED  P.I. 02274270988 | Condizioni d'uso    Privacy    Credits

Torna ai contenuti | Torna al menu
Facebook Twitter Google+ LinkedIn Email